Direkt zur Globalen Navigation [(Umschalt +)Alt + 1] Direkt zur Volltextsuche [(Umschalt +)Alt + 3] Direkt zum Memberbereich/Login [(Umschalt +)Alt + 4] Direkt zum Inhalt [(Umschalt +)Alt + 5]
ArgeAlp
Hintergrundmotiv

“Le regioni alpine promuovono una Strategia Macroregionale per l'arco alpino”

L'arco alpino come „ventricolo“ d'Europa

Durante la conferenza delle Regioni Alpine tenutasi oggi nella località termale di Bad Ragaz (29 giugno 2012) diverse regioni alpine hanno promosso lo sviluppo di una strategia europea per l'arco alpino.

Il Presidente della conferenza, Consigliere Willi Haag (membro del governo del Canton S. Gallo) ha sottolineato che questa conferenza invia un segnale politico forte ai governi nazionali e all'Unione Europea. A questo fine le regioni alpine hanno approvato un documento d'iniziativa comune. Willi Haag: „Vogliamo fare in modo che l'arco alpino diventi il "ventricolo" d'Europa.“ Con il documento d'iniziativa si intende illustrare il plusvalore che una strategia europea detiene per l'arco alpino.

È importante evidenziare quali sono i settori che possono trarre maggior giovamento da un approccio congiunto che si serve di misure condivise piuttosto che soluzioni individuali. Concretamente ciò significa:

-        l'obiettivo centrale di una strategia europea per l'arco alpino deve essere quello di promuovere e potenziare l'innovazione e la competitività in quest'area prosperante.

-        il secondo pilastro della strategia alpina è costituito dai temi acqua, energia, agri- e silvicoltura, ambiente e clima. Proprio con riguardo al cambiamento climatico le regioni alpine vogliono attuare misure innovative, con il sostegno dell'Unione Europea.

-        Il terzo pilastro della strategia alpine è lo sviluppo di soluzioni riguardanti l'aumento del traffico transalpino e la viabilità delle regioni montane meno accessibili.

-        infine la strategia europea per l'arco alpino mira ad offrire un quadro di gestione che permetta la collaborazione di tutti i livelli essenziali di governi e amministrazioni.

Sulla base del documento d'iniziativa le regioni UE partecipanti intendono adoperarsi affinché i propri governi nazionali nel Consiglio Europeo si impegnino perché la Commissione Europea elabori una strategia europea per l'intero arco alpino – coinvolgendo anche gli stati non membri come la Svizzera e il Liechtenstein. Contemporaneamente, essi vogliono promuovere questa priorità direttamente presso le istituzioni europee.

Hanno partecipato all'elaborazione del documento d'iniziativa: le regioni Provence-Alpes-Côte d'Azur, Rhône-Alpes e  Franche-Comté, le regioni Baviera e Baden Württemberg, le regioni Lombardia, Valle D’Aosta, Piemonte, Veneto e Friuli/Venezia Giulia, le Province Autonome di Bolzano-Alto Adige e Trento, i Land Tirolo, Salisburgo e Vorarlberg, i cantoni Grigioni, S. Gallo, Ticino, Uri, Svitto e Vallese,  nonché rappresentanti della Slovenia. Il testo dell documento d'iniziativa è disponibile all'indirizzo www.argealp.org .

  • Geschäftsführung ARGE ALP
  • Amt der Tiroler Landesregierung
  • Tel: +43 (0)512 582304234
  • Web: http://www.arge-alp.org